fbpx

False Friends: quali i più temuti dagli italiani in ambito lavorativo?

I più temuti e nello stesso tempo i più odiati fino dalle elementari, si sono loro i “False Friends” che da sempre continuano a mietere vittime anche tra coloro che parlano in maniera corretta la lingua inglese.

I cosi detti “Falsi Amici” che hanno il potere lessicale di portare a curiosi fraintendimenti e finchè si è in un luogo di vacanza si può chiudere un occhio ma se invece ci trovassimo davanti al nostro capo o se stessimo compilando una lettera di presentazione per un colloquio di lavoro ed inciampassimo in uno dei più classici dei False Friends?

Ecco la classifica dei 7 False Friends più comuni tra quelli più utili da sapere in campo lavorativo:

1° Agenda
“I will put our appointment on my agenda”.

Il termine Agenda non ha nulla a che fare con l’oggetto in se, infatti, nella lingua inglese indica il programma della giornata mentre per l’oggetto vengono usate le parole planner o diary

2° Argument
“This is the argument I would like to talk about today”.

Iniziando la frase di presentazione con questo termine il vostro interlocutore cambierà espressione, infatti Argument significa discussione o litigio, mentre il corrispettivo di “”argomento” è topic o subject.

3° Consistent
“The content of the report is more than 400 pages. It’s really consistent.”

Il più classico dei false friends, quello che se davvero utilizzato in modo sbagliato può impedire la comunicazione, il suo significato è coerente e non consistente e ne tanto meno consistere.

4° Decided
“I’m very decided to make a significant difference at your company”.

Questo è stato segnalato come l’errore più comune tra gli italiani, infatti ci riteniamo un popolo di persone determinate e decise nel raggiungere i nostri obiettivi ma per questo dobbiamo abbandonere il false friends “decided” e magari iniziare ad utilizzare il termine giusto “determined”

5° Incident
“He had a terrible incident with his car last night because of the rain.”

In inglese “incident” significa avvenimento o fatto causale e l’unica eccezione viene fatta per “incidente diplomatico” in cui c’è una corrispondenza “diplomatic incident”.  Accident o car-crash è la guista traduzione per l’incidente stradale.

6° Industry
“He’s the owner of a textile industry in Southern Italy”.

Questo lo possiamo considerare un False Friends parziale, infatti se ci troviamo in un contesto economico troviamo una coincidenza ma in ogni caso la traduzione di fabbrica non è mai industry ma ben si factory o plant

7° Lecture
“I’ll give a lecture to your cover letter and let you know.”

E’ banale ma lecture non significa lettura ma è un termine utilizzato in ambito professionale che sta ad indicare una conferenza. Per esprimere il concetto di lettura basta semplicemente utilizzare il verbo to read.

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scuola di lingue con tre sedi a Roma e specializzata nell'insegnamento delle più importanti lingue europee.

Correlati

Iscriviti alla newsletter

Comunicazione interna

Il corso di comunicazione interna ai tempi del COVID-19 è pensato per migliorare le dinamiche comunicative interne all’azienda nello scenario odierno di digitalizzazione totale quanto inattesa.

Contenuti

1. Dierenze fra Smart-working e Tele-lavoro

2. Analisi di gruppo delle esperienze reali dei partecipanti

3. Pro e contro del lavoro da remoto

4. Analisi dei modelli comunicativi (Schramm)

5. Studio delle strutture comunicative di base (Abrahams)

6. Forma e struttura comunicativa: il dono della sintesi

7. Dal “What” al “Why” nella comunicazione interna

8. Esercitazione di tool utili e relative best-practice:

  • Email (efficacemente);
  • Slack / Flock;
  • WhatsApp Channels;
  • Trello;
  • TeamViewer;
  • Skype;
  • Zoom;
  • G Suite;
Sessioni in programma
  • Corso di Comunicazione interna in tempi di COVID-19 ( 6 ore: 3 lezioni da 2 ore)
Comunicazione efficace

Il corso definisce le basi di una comunicazione efficace per gestire con successo situazioni relazionali e professionali, creando relazioni positive per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Contenuti

La comunicazione è l’elemento essenziale di ogni relazione. Comunicare ecacemente significa gettare le basi per relazioni stabili, durature e all’insegna della fiducia.

  • Definizione della parola “efficace”;
  • Che significa essere un educatore “efficace”;
  • Il rettangolo del comportamento;
  • Il livello di accettazione;
  • L’ascolto attivo;
Sessioni in programma
  • Corso di Comunicazione Efficace (4 ore: 2 lezioni da 2 ore)
Va Ora in Onda

Corso per migliorare le capacità di public speaking e di comunicazione interpersonale essendo nello stesso tempo un’attività creativa di team building.

Destinatari

Professionisti e manager che intendono sviluppare le proprie capacità di public speaking / comunicazione interpersonale;

Aziende che intendono formare le proprie risorse umane sulla precisione, la sintesi, la chiarezza, il rispetto dei tempi, la capacità argomentativa, il saper dare forma a concetti e idee attraverso le parole, riuscire ad attirare e conservare l’attenzione di chi ascolta;

Aziende cerca nuove e innovative attività di team building.

Contenuti

Modulo 1: Teorie e tecniche di comunicazione interpersonale, utilizzando le modalità di comunicazione dello strumento radiofonico.

• Comunicare un messaggio sintetico, ecace ed originale;

• Stimolare la curiosità del pubblico, mantenendo un elevato grado di attenzione;

• Evocare immagini nell’ascoltatore usando la parola; • Rivolgersi ad una platea senza averla fisicamente presente.

Modulo 2: La Radio come strumento per imparare a conquistare il pubblico.

• Strutturare un intervento, valorizzando la gestione di tono, ritmo e volume;

• Sviluppare la percezione del tempo e imparare a comunicare un messaggio in tempi brevi;

• Apprendere le teorie e le tecniche di persuasione e seduzione dell’uditorio.

Modulo 3: La diretta radio come esperienza di team building per le aziende.

• Sviluppare le capacità di auto-ascolto e auto-valutazione con relativa condivisione e comprensione dei propri limiti e punti di forza;

• Condividere un progetto di comunicazione per un obiettivo comune;

• Organizzare il lavoro in gruppo e la gestione del tempo;

• Coordinare le fasi operative (conduttori, autori, team leader).

Modulo 4: Esercizi e moduli operativi:

• Esercizi unica aula per 15 allievi (riferiti al modulo 1 ed al modulo 2)

Sessioni in programma
  • Va Ora in Onda ( 8 ore: 4 lezioni da 2 ore)
Corsi di inglese

Corso finalizzato all’apprendimento e al miglioramento della lingua svolto da docenti esperti e altamente qualificati.

I corsi sono strutturati in modo da garantire l’uniformità del livello di conoscenza della lingua di tutti gli studenti, per ottimizzare i risultati di apprendimento.

Bonus “Early Bird:

i primi  iscritti 10 ad un corso di inglese livello B1 o B2 verrà data la possibilità di sostenere l’esame LanguageCert a costo zero.

LanguageCert è tra gli enti certificatori riconosciuti dal MIUR e fa parte di PeopleCert Group, organizzazione leader a livello mondiale nel settore di certificazioni. 

Sessioni in programma
  • Corso di Inglese livello B2, Upper Intermediate (12 ore: 8 lezioni di 90 minuti ogni martedì e giovedì)
Sicurezza per i lavoratori

Corso finalizzato alla formazione sulla sicurezza per i lavoratori, aspetto fondamentale per le aziende e che è possibile effettuare gratuitamente grazie alla formazione finanziata.

Sessioni in programma
  • Corso di formazione sulla sicurezza per i lavoratori, rischio basso (8 ore)
Controllo di gestione

Corso finalizzato alla formazione sul miglioramento dei controlli di gestione aziendale.

Sessioni in programma
  • Controllo di Gestione (12 ore, lezioni di 120 minuti ogni martedì e giovedì)